meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, leggera pioggia
Mer, 28/02/2024 - 00:20

data-top

mercoledì 28 febbraio 2024 | ore 00:33

ComunicarÈ… multicanale

Si calcola che il royal wedding abbia generato nella sola giornata di sabato 19 maggio 6 milioni di citazioni (conteggiate solo sulla base dell’hashtag ufficiale #RoyalWedding)
Rubrica ComunicarÈ - Royal Wedding 2018

ComunicarÈ… multicanale. Quando il web raddoppia lo schermo tv
“Hanno messo le foto ufficiali del Royal Wedding su Instagram!” “Ah, non sapevo esistesse un canale ufficiale della Royal Family…” “Perché, tu il matrimonio dove l’hai seguito???”
Questo scambio di battute con una mia giovanissima collega mi ha fatto sentire vecchia, dall’alto dei miei 30 anni. Perché io, il Royal Wedding, l’ho seguito in tv.

Social = secondo schermo
La mia giovane collega pratica il second screen, “secondo schermo”, un vero e proprio fenomeno che consiste nel condividere pensieri e commenti sui social network mentre si assiste a un programma tv. Avrete visto apparire, di solito in basso a destra, sui vostri schermi gli (#) hashtag ufficiali di un avvenimento: un gran premio di Formula 1, un programma televisivo come X Factor, giusto per fare qualche esempio. Perché è ormai pratica comune commentare ciò che vediamo sugli schermi - non più con i genitori o i figli - ma con tutta la comunità social, a noi unita dal medesimo interesse televisivo. Fino ad arrivare alle domande poste in diretta proprio attraverso Twitter o Facebook. Che fatica, però, seguire questi molteplici fili del discorso…

Grande giorno, grande evento, grandi numeri!<7strong>
Si calcola che il royal wedding abbia generato nella sola giornata di sabato 19 maggio 6 milioni di citazioni (conteggiate solo sulla base dell’hashtag ufficiale #RoyalWedding, ma chissà quante altre conversazioni sono state avviate senza il suo utilizzo, pur sullo stesso tema) e abbia coinvolto 35 milioni di persone. Il post che ha ottenuto il maggior numero di interazioni? Quello di Dior che immortalava David Beckham, vestito per l’occasione dalla firma di haute couture francese. Ma tutti noi abbiamo almeno un’amica donna che quel giorno abbia condiviso la foto del bel ex calciatore su Facebook con commenti… coloriti.

E voi? Con quali strumenti avete seguito il Royal Wedding? Praticate il second screen?

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi