meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 21°
Lun, 22/07/2019 - 01:50

data-top

lunedì 22 luglio 2019 | ore 02:01

"Perdi e... ti metto in castigo"

La situazione in casa Milan. Dopo la sconfitta contro il Verona squadra in ritiro e niente cena di Natale. Ma è davvero tutta colpa solo e soltanto dei calciatori?
SportivaMente - Mirabelli, Gattuso e Fassone (Foto internet)

Da mesi il Milan sta giocando a sprazzi e male, i risultati stentano ad arrivare e la classifica e le posizioni per entrare in Europa si allontanano. Tutti sparano addosso ai giocatori e all'allenatore; il povero mister Montella è stato esonerato perchè secondo il il direttore sportivo Mirabelli non avrebbe in estate preparato fisicamente la squadra. Bene... tutto questo non è vero: infatti, gli acquisti fatti nel mercato estivo non sono stati tutti azzeccati (anzi!), partendo proprio dal centrale Bonucci fiore all'occhiello della campagna acquisti e via via anche alcuni altri. Questo non vuole dire che sono dei bidoni, ma neanche dei fuoriclasse per poter ambire ai primi quattro posti del nostro campionato (qualcuno lo disse in tempi non sospetti quando si vinceva in Europa con tre/quattro gol di scarto, eppure c'era chi lo prendeva per il solito pessimista). E adesso cosa succede... Il Milan perde l'ultima partita con il Verona tre a zero e il duo Fassone - Mirabelli, con la partecipazione del nuovo mister Gattuso, decidono di metterli in castigo. Niente cena di Natale e tutti in ritiro "così imparate"! Ecco che il glorioso Milan viene trattato da ragazzino negligente e viziato. Ma guarda caso proprio il 'duo' ha strapagato i nuovi atleti e soprattutto li ha coperti di monete. Penso, invece, che questi atleti in questo momento hanno bisogno di fiducia ed incoraggiamento, senza ritiro punitivo, bensì stando in famiglia a festeggiare il Natale. Tutto ciò perchè non è giusto scaricare le colpe solo sui giocatori,la dirigenza del Milan non ha idee chiare ma solo confusione e paura di perdere il posto e i soldi sono loro che devono andare in ritiro anzi devono ritirarsi.

Rispondi