meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante -2°
Ven, 27/11/2020 - 00:50

data-top

venerdì 27 novembre 2020 | ore 01:29

Giani-Velasco, oggi contro

Sfida Revivre Milano - Modena. Mister Andrea Giani torna a Modena (dove ha giocato dal 1996 al 2007) e ritrova avversario Julio Velasco (con cui in Nazionale ha vinto tutto).
Sport - Mister Andrea Giani della Powervolley Revivre Axopower Milano

Si ritroveranno di nuovo fianco a fianco, ma stavolta su due panchine diverse e soprattutto, se uno già ai tempi faceva l'allenatore, l'altro, invece, era un giocatore (guidato appunto dal primo), oggi diventato anche lui mister. Julio Velasco e Andrea Giani sono pronti, insomma, a vivere una serata di grande sport, dove siamo certi non mancheranno le emozioni ed i ricordi (tanti, tantissimi), perchè domani (1 novembre), alle 18, per la Superlega 2018/2019 andrà in scena la sfida tra la Powervolley Revivre Axopower Milano (di Giani) e l'Azimut Modena (di Velasco e dello 'zar' Ivan Zaytsev), recente vincitrice della Supercoppa 2018 in quel di Perugia, dopo avere battuto al tie break Trento. Giani contro Velasco, l'allievo contro il maestro, in una gara che per il coach della compagine del capoluogo lombardo avrà un 'doppio sapore': da una parte, infatti, incontrerà nuovamente appunto l'allenatore con cui in Nazionale ha conquistato due ori mondiali (1990 e 1994), un argento olimpico (1996), ancora due primi posti e un secondo agli Europei 1993, 1995 e 1991), oltre a quattro ori (1991, 1992, 1994 e 1995), un argento (1996) ed un bronzo (1993) nella World League; quindi ecco in parallelo il suo ritorno in quella Modena che lo ha visto protagonista dal 1996 al 2007, vincendo 8 trofei. "La partita contro Modena a principalmente due aspetti - commenta lo stesso Andrea Giani - Uno umano, legato al fatto di giocare al PalaPanini, in una palestra per me storica dove, al di là dei traguardi raggiunti, ho bellissimi ricordi, e dall'incontrare un allenatore straordinario come Velasco. Poi c'è ovviamente l'aspetto tecnico: siamo consci di sfidare una grande compagine, perciò sarà bello confrontarsi su questo profilo, perchè vogliamo fare uno step in avanti qualitativamente parlando". Emozioni non solo per Giani, visto che ai colori modenesi è legato pure un'altra colonna della Revivre, ossia il capitano Matteo Piano, che ha vestito quella divisa per tre anni, centrando il 'triplete' (scudetto, coppa Italia e Supercoppa, nel 2016).

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi