meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 33°
Sab, 24/06/2017 - 18:20

data-top

sabato 24 giugno 2017 | ore 19:17

Primi passi per il 'Vicinato'

Primo incontro di presentazione del 'Controllo del Vicinato'. Diversi i cittadini presenti e già le prime adesioni a promuovere l'iniziativa tra la popolazione.
Turbigo - Al lavoro per il 'Controllo del Vicinato' (Foto internet)

La risposta è stata subito davvero significativa. Perché già al primo incontro ufficiale sono stati all’incirca una sessantina i cittadini presenti e per di più si sono avute pure le prime adesioni a fare da promotori del progetto nella varie zone del paese. Collaborare per essere e sentirsi più sicuri e, in modo particolare, per dare un aiuto specifico a chi quotidianamente opera sul territorio: ecco, allora, che anche a Turbigo si è cominciato a parlare, in maniera concreta e mirata, del controllo del vicinato. Certamente un ulteriore tassello per garantire una maggiore sicurezza a quanti vivono o lavorano in paese e un servizio in più che si andrebbe ad aggiungere alle varie iniziative ed ai vari servizi che vengono messi in campo in modo periodico e costante nel centro e nelle periferie dalla polizia locale e dalle forze dell’ordine che operano sul nostro territorio. “Il fatto che l’altra sera ci fossero davvero tanti turbighesi all’incontro di presentazione e di approfondimento, è un segnale importante – commenta il sindaco Christian Garavaglia – Con l’assessore alla Sicurezza Maria Colombo, con il comandante dei vigili urbani Fabrizio Rudoni e soprattutto con Valter Valsecchi, referente dell’associazione Controllo del vicinato, abbiamo mostrato ai presenti che cos’è questa attività, come si svolge e quale sarà l’impegno di coloro che decideranno di farne parte. Fondamentale dovrà essere la collaborazione tra i cittadini”. Un primo step, insomma, e come detto sono arrivate già anche le prime adesioni di alcuni turbighesi che si sono resi disponibili ad informare e sensibilizzare i loro concittadini sulla proposta. “Tra qualche settimana – aggiunge il comandante Fabrizio Rudoni – abbiamo previsto di riunirci nuovamente assieme, per analizzare nello specifico le risposte (quanti vorranno far parte dell’attività) e programmare i successi passi da compiere”. “Un progetto che riteniamo significativo e che si sta concretizzando grazie alle commissioni sicurezza che si sono alternate durante il primo ed il secondo nostro mandato alla guida di Turbigo – conclude – E grazie all’impegno in sinergia tra i rappresentanti della maggioranza e quelli delle minoranze in consiglio comunale”.