meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 33°
Sab, 24/06/2017 - 18:20

data-top

sabato 24 giugno 2017 | ore 19:17

Giornata Mondiale dell'Infermiere

Salute - Giornata Mondiale dell'Infermiere 2017

Per celebrare questa giornata il S.I.T.R.A. (Servizio Infermieristico Tecnico Sanitario Aziendale) dell’ASST Ovest Milanese, diretto dal Dott. Marino DELL’ACQUA, come da 6 anni a questa parte, ha programmato un mento di riflessione tra gli Infermieri e quest’anno insieme alle Ostetriche (convegno) e un momento di confronto e dialogo con i cittadini incontrandoli nei nostri quattro ospedali (Legnano, Cuggiono, Magenta, Abbiategrasso).
Il 12 maggio 2016 mattina si è tenuto un Convegno rivolto agli Infermieri e alle ostetriche della Azienda Socio sanitaria Territoriale Ovest Milanese presso la sala Biasioli dell’Ospedale di Magenta, dal titolo “I percorsi di presa in carico nella cronicità e fragilità: il ruolo dell’infermiere e dell’ostetrica tra luci ed ombre”. Il tema scelto quest’anno, in linea con il quadro normativo regionale attuale ha l’obiettivo di presentare lo stato dell’arte del ruolo di tali professioni nella presa in carico della persona con fragilità e cronicità al fine di iniziare un confronto costruttivo sulle strategie per permettere l’implementazione del modello della “presa in carico”. Infatti la nuova sfida socio-sanitaria, in linea con la Legge Regionale 23/2015 che indica l’evoluzione del Sistema Salute Regionale, è quella di dare adeguate risposte socio-assistenziali alle persone con patologie croniche degenerative, spesso anziani, dove “guarire la malattia” non è più possibile ma è molto importante “prendersi cura della persona” evitando complicanze, sofferenza ed il ricorso inappropriato ai servizi sanitari. Gli Infermieri possono e devono avere un ruolo centrale in questa sfida, proprio perché la loro competenza è da sempre centrata sul prendersi cura della persona nella sua globalità, sia malata, sia sana (educazione e prevenzione), sia in fine vita accompagnandola con dignità e limitando la sofferenza.
Ma la fragilità parte anche dalla presa in carico della donna e della sua famiglia soprattutto nel percorso della nascita e quest’anno le esperienze presentate nel convegno hanno approfondito anche il ruolo dell’Ostetrica all’interno di tutto il percorso “dal grembo alla culla”.
Durante l’incontro sono stati distribuiti degli attestati di benemerenza ai nostri infermieri che sono andati in pensione nell’ultimo anno, come ringraziamento per quanto hanno dato alla nostra azienda e soprattutto ai nostri malati.
Sono stati premiati:
Lidia DI RUBBO
Sergio MARNATI
Patrizia CONTA
Francesca GUGLIANDOLO
Concetta STALLONE
Carla BALDINU
Anselmo PALA
Itala Ernestina CECCATO
Caterina BERCELLA
Maria Raffaella BASSI
Nel pomeriggio, dalle ore 14.00 alle ore 19.00, in tutti i nostri Ospedali gli Infermieri e le Ostetriche che operano in diverse specializzazioni ospedaliere e sul territorio sono state presenti con tanto di divisa per raccontarsi, dare informazioni e rispondere alle domande dei cittadini.
In quell’occasione è stata offerta alla cittadinanza la rilevazione gratuita di alcuni parametri come: pressione arteriosa, frequenza cardiaca, saturimetria (la concentrazione di ossigeno nel sangue), glicemia (zucchero nel sangue), indice di massa corporea (BMI per rilevare eventuale condizione di sovrappeso od obesità).
Un’occasione per conoscere meglio gli Infermieri e le Ostetriche, gli stessi che i cittadini trovano nelle strutture del nostro territorio. Il cittadino ha potuto scoprire la professionalità ma anche creatività e la fantasia degli Infermieri attraverso documenti, percorsi educativi e simulazioni preparati per l’evento. Un’occasione per imparare a prendersi cura della propria salute, avere informazione sui servizi socio-assistenziali del territorio e fare piccoli gesti per intercettare eventuali problemi di salute.