meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 23°
Lun, 29/05/2017 - 23:50

data-top

martedì 30 maggio 2017 | ore 00:47

Riapre 'La Fagiana'

Dopo quasi due anni di inattività per i lavori e gli interventi di riqualificazione, riapre al pubblico il Centro Parco 'La Fagiana' con tante novità e proposte.
Magenta - Il Centro Parco 'La Fagiana'

Dopo quasi due anni di inattività per i lavori di riqualificazione, riapre al pubblico il Centro Parco 'La Fagiana' con tante novità e proposte. A cominciare dal nuovo punto ristoro e da eventi sportivi e culturali che saranno promossi nei weekend rivolti a grandi e piccini. La gestione del Centro Parco è stata affidata a Pideia, Cooperativa Sociale di Servizi Educativi e alla Persona. Ricco il calendario di eventi che la Cooperativa propone dal venerdì pomeriggio alla domenica sera con laboratori per bambini e per le famiglie, escursioni nel Parco grazie alla competenza e professionalità di Guide esperte, attività per tre laboratori: delle acque, sensoriale e interattivo presso la sala Lim. E ancora attività sportive: nello spazio antistante il punto ristoro si terranno lezioni di Pilates e Yoga-Pilates nella Natura. Saranno promossi anche conferenze o seminari su diversi temi tra i quali Nutrizione, Naturopatia, Psicologia, Filosofia, Arte. Il calendario aggiornato sarà pubblicato sul sito della Cooperativa hwww.centroparcolafagiana.it/home/. Saranno inoltre proposti laboratori ed escursioni su appuntamento per tutti gli amanti della natura. La novità più importante è decisamente l'apertura di un punto ristoro, bar caffetteria e tavola fredda, dove i visitatori del Parco potranno riposarsi dalle lunghe passeggiate nella natura e dalle varie attività proposte..

UN PO' DI STORIA

Il Centro Parco “La Fagiana” , il primo sorto ed inaugurato nel 1990, è il luogo che maggiormente identifica il Parco del Ticino, situato all’interno della Riserva Naturale Orientata “La Fagiana” , sede di gran parte delle attività operative dell’Ente, nonché l’area più attrezzata per i turisti. La Fagiana ha una lunga storia, legata prevalentemente alla caccia, gli eventi bellici che hanno distrutto la villa principale, l’hanno portata a un lento degrado. Nel 1974, con l’istituzione del Parco e la definitiva abolizione della caccia cessò totalmente l’attività venatoria. La rinascita della tenuta avvenne a partire dal 1984, quando il Parco del Ticino acquistò gran parte dell’antica riserva per trasformarla gradualmente in un Centro Parco. La tenuta si estende oggi su quasi 500 ettari di aree forestali, prati, lanche e zone umide: è interamente compresa nell’area vicina al fiume creata dalle alluvioni del Ticino e costituisce la più importante area naturale di proprietà pubblica della Valle del Ticino. Il Centro Parco, considerato il cuore del Parco del Ticino, è stato recentemente ristrutturato con l’azione denominata “L’acqua, la foresta e la fauna. Scrigno di Biodiversità: Centro Parco Riserva Naturale Orientata La Fagiana”, mentre con l’azione “A spasso tra le foglie alla scoperta della Biodiversità” si è recuperato e riqualificato l’arboreto didattico presente in prossimità dell’ingresso della Riserva Naturale Orientata“La Fagiana”. Tali azioni rientravano nel progetto Integrato di area (PIA) “Terre slow ad un passo da Milano – Expo 2015 lungo le vie d’acqua”, cofinanziato da Regione Lombardia con le risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) 2007/2013.